Archivio della categoria: Antropologia e Sociologia

da ''The New York Review of Books''

Di più è di più

di Deborah Cohen - Il detto “meno è di più” è solitamente attribuito a Ludwig Mies van der Rohe, che nel 1947 riassunse i principi del minimalismo in un'intervista con Philip Johnson. Nessuno sa invece chi abbia coniato il suo irriducibilmente esuberante, persino volgare, frutto: “Di più è di [...]
da ''The New York Review of Books''

Com’è cambiata la cucina e cosa rappresenta questo cambiamento

di Patricia Storace - ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA: La poetessa Patricia Storace recensisce il saggio di Sandra M. Gilbert The Culinary Imagination, saggio che ricostruisce la storia sociale, estetica, artistica e politica del cibo dagli antichi romani fino ai nostri giorni.
da ''The New York Review of Books''

In Paradiso e ritorno

di Robert Gottlieb - ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA: Secondo un sondaggio il 5 per cento degli americani afferma di avere avuto delle esperienze di premorte. Ma che cosa affermano di aver visto nel corso di questo “viaggio”?
da ''The New York Review of Books''

L’assurdità  dell’uomo retto

di Dan Chiasson - ARTE – ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA: Il poeta Dan Chiasson recensisce Critical Mass, raccolta di saggi del critico culturale James Wolcott, un libro sugli alti e bassi delle performance artistiche del XX° secolo che finisce con il diventare a sua volta un grande spettacolo.
da ''The New York Review of Books''

Marijuana: pregi e difetti

di Jerome Groopman - ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA - SCIENZA: La vittoria dei referendum in Colorado e nello stato di Washington che consentono l'utilizzo della marijuana per scopo ricreativo potrebbe aprire la strada alla legalizzazione della cannabis anche in altri stati americani. Ma quali sono realmente i [...]
da ''The New York Review of Books''

“Diverso”

di Jerome Groopman - ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA: Rachel Adams è una professoressa di letteratura inglese. Una donna istruita, benestante e con una “famiglia perfetta”. Ma quando scopre che suo figlio Henry ha la sindrome di Down, la Adams è costretta a ripensare e a vedere in modo totalmente diverso molti [...]

Colpi di pollice

di Marco Veglia - ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA: Marco Veglia recensisce Non è un mondo per vecchi. Perché i ragazzi rivoluzionano il sapere, in cui l'autore, l'ultrasettantenne Michel Serres, registra con stupore ed entusiasmo le trasformazioni apportate dalle tecnologie digitali non solo al modo [...]
da ''The New York Review of Books''

Dentro la nostra nuova America

di Joseph Lelyveld - ATTUALITÁ: Joseph Lelyveld recensisce un saggio che ci porta in un viaggio all’interno della “nuova America”. Una società spaventata e incerta davanti a una recessione che ha visto i legami che tengono uniti comunità, famiglie e individui sciogliersi,  lasciandoli in caduta [...]

Psicologia dell’elettore

di Lorenzo Pinna - ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA: Perché nelle democrazie, generalmente, i cittadini sono spesso poco informati sugli affari pubblici e quindi più “vulnerabili” alle varie forme di mistificazione politica e al populismo? Ce ne parla Lorenzo Pinna.
da ''The New York Review of Books''

La maggior parte di noi è prevenuta, dopotutto

di Leonard Mlodinow - ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA: La maggior parte di noi è prevenuta verso vari gruppi di persone, alcuni lo ammettono pubblicamente, ma la maggioranza delle persone ha pregiudizi sepolti a un livello così profondo delle nostre menti da essere inaccessibile alla nostra coscienza. Questa è [...]
da ''The New York Review of Books''

Cosa rende i cani cani

di Sue Halpern - ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA: In questo divertente articolo, Sue Halpern analizza la storia e l’evoluzione della relazione che lega gli esseri umani a quelli che si dicono siano i loro migliori amici: i cani.
da ''The New York Review of Books''

Società tradizionali e società moderne a confronto

di Steve Mithen - ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA: Uno stile di vita più tradizionale può insegnarci qualcosa per migliorare la nostra vita e la società in cui viviamo? Jared Diamond (il grande antropologo americano, il cui ultimo saggio viene qui recensito da Steve Mithen) pensa di sì.
da ''The New York Review of Books''

I “felici” e i “disperati”

di Jerome Groopman - Nel 1981, completai la specializzazione in malattie e tumori del sangue ed ottenni l’incarico di assistente-ricercatore presso l’Università della California a Los Angeles. Durante il mio primo anno alla UCLA, un giovane fu ricoverato in ospedale [...]
da ''The New York Review of Books''

Università americana e minoranze

di Ronald Dworkin - POLITICA: Abigail Fisher è una ragazza bianca che ha accusato l’Università del Texas di aver violato i suoi diritti di cittadina non ammettendola al campus.  Ciò che vuole provare è che l’ateneo sostiene una politica basata sui principi approvati nel caso Grutter, che considera [...]

L’eresia sonora dell’ Islam Punk

di Valerio Corzani - ANTROPOLOGIA: Il libro Islampunk di Michael M. Knight immaginava un gruppo di giovani che danno vita a un movimento che mescola punk e Islam. Nella realtà alcuni giovani ispirati dalla sua opera hanno creato delle vere band punk islamiche, dando vita a un vero e proprio nuovo genere [...]

Idea de la Mujer

di Michele Rabà - ANTROPOLOGIA: Michele Rabà recensice Idea de la mujer di Giuseppe Bellini, saggio che si pone come arduo compito lo studio della rappresentazione femminile in tutte le sue sfaccettature nella letteratura latino americana dalla scoperta dell’America fino ai nostri giorni.
da ''The New York Review of Books''

L’orgoglio della vagina

di Zoë Heller - Donna, ama la tua fica. Sono trascorsi quarantaquattro anni da quando Germaine Greer1 impartì la sua turpe direttiva, e le donne sembrano averle dato ascolto. Greer ha perso la battaglia sulla terminologia – malgrado tutti i suoi sforzi, “fica” rimane la peggiore delle brutte parole [...]
da ''The New York Review of Books''

Mettere fuori legge le espressioni d’odio?

di John Paul Stevens - ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA: “Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo”. Questa frase di Voltaire viene spesso ripetuta per sancire il diritto di libertà di espressione concesso a tutti i cittadini che vivono in uno stato democratico.
da ''The New York Review of Books''

Madri fate attenzione

di DIANE JOHNSON - ANTROPOLOGIA E SOCIOLOGIA: La campagna elettorale americana per le presidenziali ha riacceso molti dibattiti, fra cui quello sul ruolo rivestito dalle donne nella società occidentale contemporanea: donna indipendente o angelo del focolare?
da ''The New York Review of Books''

USA, la difficile situazione del white trash

di Andrew Hacker - SOCIOLOGIA: Charles Murray analizza i cambiamenti della società americana dagli anni ’60 fino a oggi, basando la sua osservazione su quelle che lui definisce le due classi sociali di bianchi oggi: la “nuova alta società” e la “nuova classe inferiore”.