Archivio della categoria: Numero 4

Le rivolte in Nord Africa

di Giafranco Pasquino - La lettura offerta dai quotidiani e dalla televisione italiana dei grandi avvenimenti in Tunisia, in Egitto e in Libia, accompagnati da turbolenze in Bahrein e nello Yemen, è apparsa improntata prevalentemente su due considerazioni [...]
da ''The New York Review of Books''

Rivoluzione non violenta?

di Brian Urquhart - In mezzo alla triste stagione attuale e alle recenti rivolte nel mondo arabo, è confortante riconsiderare gli ultimi trent’anni e rendersi conto di quante cose in realtà siano andate più o meno per il verso giusto. La fine della guerra fredda, la caduta del comunismo e la nascita [...]
da ''The New York Review of Books''

L’informazione, un universo in espansione

di Freeman Dyson - Il primo capitolo del libro di Gleick si intitola Drums That Talk, tamburi parlanti. Spiega il concetto di informazione proponendo un esempio semplice, quello del linguaggio dei tamburi usato in una parte della Repubblica Democratica del Congo, dove la lingua parlata è il kele.
da ''The New York Review of Books''

La cinepresa all’angolo

di Joyce C. Oates - Il film The Fighter – che potrebbe intitolarsi, più accuratamente, Il pugile e la sua famiglia – è un’opera corale tempestosa, orchestrata in maniera brillante, al cui centro campeggia – paradossalmente quasi inerte – un pugile americano oriundo irlandese (Mark Wahlberg) la [...]

Saviano: moderno Leonida o “eroe di carta”?

di Franco Petroni - Un popolo che non ha bisogno di eroi è certamente felice, ma se un popolo non è felice è bene che gli eroi ci siano, come ultima ratio e per breve tempo, ma, soprattutto, è indispensabile che siano eroi democratici. [...]
da ''The New York Review of Books''

Dove troveremo lavoro?

di Andrew Hacker - L’ impressione è che, negli Stati Uniti, la disoccupazione non sparirà mai continuando ad affliggere la nostra vita politica. Il Bureau of Labor Statistics (BLS) ritiene tuttavia che entro il 2018, con un tasso di crescita annuale del 2,4 per cento, l’economia potrà contare su circa [...]

Responsabilità, poesia e feticismo in Abraham B. Yehoshua

di Luca Alvino - In piena notte, durante una tempesta di neve nel cuore di un Paese caucasico non meglio identificato, un gruppo di uomini viaggia a bordo di un grottesco mezzo cingolato dismesso dall’esercito locale. Siamo nel terzo capitolo del Responsabile delle risorse umane di Abraham B. Yehoshua. [...]
da ''The New York Review of Books''

Una vita “buona”: che cos’è?

di Ronald Dworkin - Platone e Aristotele hanno considerato la moralità come una sorta di “interpretazione del mondo”. Entrambi hanno tentato di illustrare le vere caratteristiche di tutte le principali virtù morali o politiche (quali ad esempio l’onore, la responsabilità civile, la giustizia), prima [...]
da ''The New York Review of Books''

Quello che dobbiamo sapere sull’olocausto

di Timothy Snyder - Perché non disponiamo di una storia dell’olocausto che riguardi le regioni dell’Europa dell’est, dove molte vittime morirono, e che descriva le interazioni tra gli invasori tedeschi, gli ebrei lì residenti e i popoli tra i quali vissero? La vasta letteratura dedicata all’olocausto [...]
da ''The New York Review of Books''

Tigri, uomini e lumache

di Tim Flannery - Che si presenti sotto forma di un cespo di erbacce cresciuto per caso nella crepa di un marciapiede o del canto degli uccelli al sorgere del sole, la natura è ovunque intorno a noi. Ciò nonostante, ancora troppo spesso dimostriamo di amarla e rispettarla solamente quando rimane al di [...]

Un incontro di Auden a Egilsstaðir, Islanda nord-orientale

di Claudio Giunta - Dato che l’Islanda è un’isola praticamente uniforme, la terra del fuoco dell’acqua e dei ghiacci, i racconti di viaggio in quest’isola sono più o meno tutti uguali, e tutti piuttosto noiosi. Con cadenza più o meno ventennale l’Europa, generalmente la Gran Bretagna, ha mandato [...]

451 parole: terraa

di Andrea Segrè - Proprio con due A: terraa. Perché, come sostiene Bill McKibben nel suo ultimo libro, Terraa. Come farcela su un pianeta più ostile (Milano, Edizioni Ambiente, 2010), in questo nuovo pianeta che abbiamo creato, più duro e ostile di quello che conoscevamo come terra [...]

Fiction – SOLO CINQUE SCALINI

di Annarosa Tonin - Fa freddo qui. Non un freddo sferzante, gelido, piuttosto il freddo umido dell’acqua che ti entra dentro le ossa. Credo che non mi ci abituerò mai. Parlare di abitudine è presuntuoso da parte mia; in fondo, non abito così spesso in città. Ci vivo in alcuni periodi e ne approfitto [...]

Calendario Arte – Marzo 2011

Si può rimanere indifferenti di fronte alle opere di Arcimboldo? Ai suoi ritratti composti con elementi tratti dalla natura (fiori, frutti, ortaggi) o con oggetti di uso comune? Il bibliotecario è un insieme di libri disposti a ritrarlo e l’imperatore Rodolfo II d’Asburgo [...]

Musica e Teatro – Marzo 2011

Kataklò significa in greco “danzare piegandosi e contorcendosi”. Nome più che azzeccato per la compagnia di danza di Giulia Staccioli fondata nel 1995 a Milano. Giovane coreografa, ex campionessa di ginnastica ritmica e poi ballerina della compagnia Momix di New York,

In Libreria

Alessandro Bergonzoni, Nel, Garzanti, pp. 140, € 15,00; Ilaria Bernardini, Corpo libero, Feltrinelli, pp. 160, € 14,00; Boris Biancheri, Elogio del silenzio, Feltrinelli, pp. 208, € 16,00: Mathias Enard, Zona, Rizzoli, pp. 520, € 22,00

Premi e Concorsi

Concorso Associazione Chiese Storiche, VII Edizione; Concorso Nazionale di poesia Iris di Firenze, VII Edizione; Premio Inediti di Poesia e Narrativa Vigonza, XI Edizione; Nati per vincere?, II Edizione

Eventi e festival

Vernice Art Fair. Fa' la cosa giusta: Fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Photoshow. MiArt 2011. Art Now! XVI Fiera internazionale d'arte moderna e contemporanea. Dedica 2011. Darbar. Olio Capitale. 5° Salone degli oli extravergini tipici e di qualità.