Archivio della categoria: Personaggi

da ''The New York Review of Books''

Miles Davis, lo stregone del jazz

di Adam Shatz - PERSONAGGI: Adam Shatz recensisce un saggio e un film dedicati a uno dei più importanti musicisti del '900, lo “stregone del jazz”: Miles Davis.
da ''The New York Review of Books''

L’arte profana di Tennessee Williams

di Geoffrey O'Brien - PERSONAGGI: Geoffrey O'Brien recensisce la biografia, scritta da John Lahr, di uno dei più grandi drammaturghi del XX° secolo, Tennessee Williams.
da ''The New York Review of Books''

La redenzione di Walter Benjamin

di Adam Kirsch - PERSONAGGI: Adam Kirsch recensisce un saggio biografico dedicato alla vita e al pensiero di una delle figure più importanti del ventesimo secolo: Walter Benjamin.
da ''The New York Review of Books''

«Una corda sola, ma Hendrix la faceva parlare»

di Adam Shatz -  PERSONAGGI:Jimi Hendrix è stato uno degli artisti più importanti del XX° secolo, una figura che ha cambiato profondamente la musica rock (e non solo). Adam Shatz, recensendo un documentario dedicato alla vita del musicista e una sua "autobiografia", ripercorre la vita e la carriera [...]
da ''The New York Review of Books''

Gli strani poteri di Norman Mailer

di Edward Mendelson - PERSONAGGI: Il critico Edward Mendelson recensisce due libri dedicati alla vita e al lavoro di uno degli scrittori americani più discussi, apprezzati, vituperati e importanti degli ultimi anni: Norman Mailer.
da ''The New York Review of Books''

Tyson

di Joyce Carol Oates - PERSONAGGI: La grande scrittrice Joyce Carol Oates recensisce la biografia del campione di pugilato Mike Tyson. Una vita di vittorie (come il titolo di campione del mondo vinto a soli vent'anni), di sconfitte (i guai giudiziari, le dipendenze da droga e alcool) e di rinascita.
da ''The New York Review of Books''

Oppenheimer: la forma del genio

di Freeman Dyson - PERSONAGGI: Lo scienziato Freeman Dyson ci porta in un viaggio all'interno della vita, del lavoro e della personalità di una delle figure che con il suo lavoro a contribuito nel bene e nel male a modificare profondamente il volto del XX° secolo: il “padre della bomba atomica”, Robert [...]
da ''The New York Review of Books''

La “stordita galanteria” di Leonard Cohen

di Dan Chiasson - PERSONAGGI: Il poeta Dan Chiasson recensisce la biografia dedicata a uno dei più grandi cantautori (o forse sarebbe meglio dire poeti?) nordamericani degli ultimi anni: Leonard Cohen.

Federico Aldrovandi

di Francesca Boari - PERSONAGGI: Francesca Boari riporta l’attenzione sul caso Aldrovandi e sulla sentenza durissima raggiunta dopo quattro anni di un lungo processo che vede la condanna di quattro agenti di polizia.

Mauri: storia di un uomo onesto nel paese delle tangenti

di Monica Zapelli - PERSONAGGI: la storia di Ambrogio Mauri e del suo sogno di costruire autobus con onestà e lavoro ci porta indietro, negli anni ’80, ad un’Italia corrotta e malata che sembra purtroppo non essere affatto cambiata.

Into the wild

di Anna Maria Selini - PERSONAGGI: L’attivista italiano Vittorio Arrigoni è stato ucciso un anno fa nella Striscia di Gaza dopo essere stato rapito da una presunta cellula salafita. Ma quali sono stati motivi che hanno spinto Arrigoni, proveniente dall’”operosa provincia Brianzola”, ad abbandonare tutto [...]
da ''The New York Review of Books''

Chi era veramente Steve Jobs?

di Sue Halpern - PERSONAGGI. Steve Jobs è l’uomo che ha reinventato il nostro modo di intendere e di interagire con la tecnologia, ma non si è mai saputo molto sulla sua vita e sulla sua personalità. Sue Halpern, partendo dall’unica biografia autorizzata di Jobs, ci conduce attraverso luci e ombre [...]

I Salmi prodotti e musicati da Lucio

«Non c’è sentimento dell’uomo» ha detto S. Agostino «che non sia rappresentato nei Salmi come in uno specchio». Immagini prese in ogni parte del mondo, dalle foreste africane ai grattacieli di New York; grandi pianure americane e le povere case vietnamite; le situazioni a noi [...]
da ''The New York Review of Books''

Occhi da vecchio leone

di David Thomson - Come attore, era semplice e asciutto «come una patata al forno», disse Katharine Hepburn in una conferenza stampa dopo la morte di Spencer Tracy nel 1967, e lei era come «un dolce con tantissima panna montata… Lui non aveva mai limiti nei suoi obiettivi – io ancora ne ho». [.. [...]
da ''The New York Review of Books''

Mio padre Cary Grant

di David Thomson - Intrigo internazionale è un film che crediamo di ricordare. A cinquant’anni dalla sua uscita, le scene salienti sono ancora oggi impresse nella memoria collettiva: l’incontro sul treno con una bionda bendisposta; l’attentato nella casa d’aste; [...]

In memoria di Giorgio Celli

di Andrea Segrè - Giorgio Celli ci ha lasciato l’11 giugno. Attendevamo l’ultimo articolo che ci aveva promesso prima che la malattia lo cogliesse. Il tema era di grande interesse: le piante pensano? Come di grande interesse è l’articolo che scrisse per il primo numero di ‘451’, [...]
da ''The New York Review of Books''

La difesa di Bobby Fischer

di Garry Kasparov - Non riuscirei a scrivere con distacco di Bobby Fischer nemmeno sforzandomi. Sono nato nel 1963, l’anno in cui Fischer trionfò al Campionato USA con punteggio pieno: undici vittorie, senza sconfitte né pareggi. E, sebbene fosse appena ventenne [...]
da ''The New York Review of Books''

Ritratto dell’artista da giovane

di Geoffrey O’Brien - Libro davvero appassionante quello di James Kaplan, Frank. The Voice: un chiassoso tabloid epico costruito su fatti, o, più precisamente, su testimonianze diverse, talvolta contraddittorie, delle numerose persone che hanno fatto parte dell’infanzia di Frank Sinatra. Sicuramente ci [...]
da ''The New York Review of Books''

Íngrid Betancourt. Nella trappola

di Joshua Hammer - A metà della vicenda descritta nel suo straziante memoriale Non c'è silenzio che non abbia fine. I miei sei anni di prigionia nella giungla colombiana1, Íngrid Betancourt, la nota esponente politica colombiana che è stata ostaggio delle FARC (Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia) [...]