Archivio della categoria: Politica e società

da ''The New York Review of Books''

Perché dobbiamo ancora difendere la libertà di parola

di David Cole - Il primo emendamento ha bisogno di una riscrittura nell'era di Donald Trump? L'ascesa del suprematismo bianco e dei gruppi Neo Nazisti dovrebbe condurci a limitare la protezione accordata a un’espressione di pensiero che esprime odio e sostiene la violenza, o che comunque mette a rischio [...]
da ''The New York Review of Books''

Facebook, Twitter & Trump

di Sue Halpern - POLITICA E SOCIETÀ: Che ruolo hanno avuto internet e i social media (in particolar modo Facebook e Twitter) nella vittoria elettorale di Donald Trump?
da ''The New York Review of Books''

Come si dovrebbe informare sull’uno per cento più ricco

di Michael Massing - POLITICA & SOCIETÀ: Seconda parte dell'inchiesta di Michael Massing sui modi in cui i super-ricchi influenzano la vita pubblica americana. Questa volta il giornalista si concentra sulle attività filantropiche dei miliardari e propone un nuovo sito web che si occupi di informare sulle [...]
da ''The New York Review of Books''

Come mai l’uno per cento più ricco è interessato a finanziare le scuole private?

di Michael Massing - POLITICA & SOCIETÀ: Negli ultimi anni, grazie soprattutto al movimento Occupy Wall Street, gli uomini più ricchi del mondo, il famoso “uno per cento”, sono finiti sotto i riflettori. Ma come viene affrontato questo tema dal giornalismo? È possibile che l'informazione riesca a raccontare [...]
da ''The New York Review of Books''

Il sionista progressista

di Jonathan Freedland - POLITICA E SOCIETÀ: Il giornalista Jonathan Freedland analizza la questione israelo-palestinese dal punto di vista di una figura molto particolare che all'interno di questo dibattito si ritrova in una posizione estremamente difficile: il sionista progressista.
da ''The New York Review of Books''

Stanno vincendo i regimi autoritari?

di Michael Ignatieff - POLITICA E SOCIETÀ: Per la prima volta dalla fine della guerra fredda l'avanzata del costituzionalismo democratico sembra essersi arrestata. Le democrazie occidentali sembrano essere sempre più stanche e demoralizzate, mentre i regimi autoritari sembrano diventare sempre più forti. [...]
da ''The New York Review of Books''

Una sfida per i medici americani

di Arnold Relman - POLITICA E SOCIETÀ: Gli Stati Uniti spendono in cure mediche per cittadino molto più di qualsiasi altro paese. Eppure, secondo criteri universalmente accettati per giudicare la qualità del sistema sanitario nazionale, essi si collocano solo a metà classifica tra i paesi avanzati appartenenti [...]
da ''The New York Review of Books''

I pericoli della democrazia

di John Gray - POLITICA: John Gray recensisce il saggio del docente di politica di Cambridge, David Runciman, libro che analizza la storia della democrazia (e delle sue crisi) dalla Prima Guerra Mondiale a oggi.
da ''The New York Review of Books''

Snowden, Assange e Manning, quasi eroi?

di David Cole - POLITICA: Edward Snowden, Julian Assange e Bradley Manning. A causa delle loro azioni vengono celebrati come eroi da alcuni e accusati di tradimento da altri, ma quali sono i reali benefici e i rischi per la sicurezza pubblica che le loro rivelazioni hanno comportato?
da ''The New York Review of Books''

Come fermare l’ingiustizia razziale

di David Cole - ATTUALITÀ: La pratica di “stop and frisk” (ferma e perquisisci) consente alla polizia di New York di perquisire qualsiasi persona ritenuta “sospetta”. La maggior parte dei fermati sono cittadini neri e latinoamericani. Una giudice ha accolto la richiesta di fermare questa pratica [...]
da ''The New York Review of Books''

La Corte Suprema e il diritto di voto: un’opinione contraria

di John Paul Stevens - POLITICA: Commentando una recente sentenza della Corte Suprema sul Voting Right Act (legge che nel 1965 permise ai cittadini afroamericani di poter votare), l'ex giudice John Paul Stevens ricostruisce le battaglie (spesso purtroppo sanguinose) condotte dai militanti per i diritti [...]
da ''The New York Review of Books''

Dovremmo fare a meno della Costituzione?

di David Cole - POLITICA: La Costituzione americana fa più male che bene? Lo chiede David Cole, recensendo il saggio di Louis Seidman On Constitutional Disobedience, in cui l'autore afferma che i cittadini americani dovrebbero smettere di occuparsi della Costituzione, la quale, [...]

Grillo e le sue movimentate Stelle

di Gianfranco Pasquino - POLITICA: Il MoVimento 5 stelle fondato da Beppe Grillo è sicuramente una delle novità più importanti emerse nella politica italiana degli ultimi anni. Ma quali sono i tratti che (nel bene o nel male) contraddistinguono il MoVimento dagli altri partiti e quale potrebbe essere il suo [...]

Chi vuol essere presidente?

di Gianfranco Pasquino - POLITICA: Gianfranco Pasquino riflette sulla storia e sul ruolo della più alta carica della Repubblica italiana, da sempre oggetto dei desideri e delle ambizioni, non necessariamente tutte legittime, di moltissimi uomini politici italiani.

Democrazia e aggettivazioni

di Gianfranco Pasquino - Il titolo di questa recensione fa deliberato riferimento ad un libro molto importante e molto influente di Giovanni Sartori: Democrazia e definizioni. Pubblicato per la prima volta dal Mulino nel 1957, il libro è stato più volte ristampato fino al 1969. [...]

I micro-Stati europei: sistemi giuridici in evoluzione

di Pier Maria Stabile - Il tratto distintivo dei sistemi giuridici dei piccoli Stati europei e dei micro-Stati in particolare è quello di aver ‘riscattato’ il proprio diritto dalle limitazioni territoriali e di averlo reso sopranazionale ed universale molto prima di altri Paesi [...]

La Narrazione del futuro

di Gianfranco Pasquino - POLITICA: Il noto politologo Gianfranco Pasquino si interroga su come in un futuro prossimo le democrazie sapranno rinnovarsi e dare prova di quelle capacità di autoriforma da molti considerate il loro punto forte.

I micro-Stati nella comunità internazionale

di Pier Maria Stabile - POLITICA: Stabile analizza il ruolo storico-politico dei micro-stati nel contesto dell’attuale crisi dello stato tradizionale e lo studio della loro dimensione giuridica nel mondo globalizzato.

Giornalista e professore: Raymond Aron

di Gianfranco Pasquino - Il politologo Gianfranco Pasquino analizza la figura e le opere di uno dei più importanti intellettuali liberali del XX° secolo. Sociologo, filosofo e studioso di relazioni internazionali, Raymond Aron, scomparso nel 1983, esercita oggi un’influenza culturale [...]

Una profonda duplice crisi

di Giovanni Pieraccini - POLITICA: La nostra società è investita da una duplice crisi: la prima di tipo economico – finanziaria, che ha cancellato più di trent’anni di conquiste sociali a favore del trionfo della logica di mercato, la seconda è una crisi scientifico – tecnologia, la rivoluzione digitale [...]