Archivio della categoria: Sanford Schwartz

da ''The New York Review of Books''

Il dono di Piero della Francesca

di Sandford Schwartz - ARTE: Il critico Sanford Schwartz recensisce una mostra dedicata ai quadri devozionali di Piero della Francesca tenutasi al Met. Le opere esposte mettono in rilievo le qualità che rendono Piero della Francesca una delle figure più importanti della storia dell’arte.
da ''The New York Review of Books''

Macabro e fantastico nel cinema dei fratelli Quay

di Sanford Schwartz - ARTE: Sanford Schwartz recensice le opere dei fratelli Quay, creatori di un mondo popolato da marionette, bambole e oggetti che prendono vita, un mondo che prende ispirazione dalle opere di Kafka, Lynch e Tim Burton, un mondo in cui il macabro e fantastico si incontrano.
da ''The New York Review of Books''

Giovan Battista Moroni, grande ritrattista bergamasco

di Sanford Schwartz - Sul catalogo della mostra del Metropolitan Museum of Art, Bellini, Tiziano e Lotto: North Italian Paintings from the Accademia Carrara, Bergamo, campeggia in copertina un’opera di Giovan Battista Moroni. Per una ragione buffa: forse il disegnatore [...]
da ''The New York Review of Books''

I guazzabugli di de Kooning

di Sanford Schwartz - ARTE. Willem de Kooning, uno dei massimi esponenti della pittura astratta del XX° secolo, a cui il MoMA di New York ha recentemente dedicato una retrospettiva di alcune delle sue opere più significative, illustrata in questo articolo da Sanford Schwartz.
da ''The New York Review of Books''

Una storia di Philadelphia

di Sanford Schwartz - Walt Whitman non era noto come critico d’arte ma, quando disse che Thomas Eakins «non è un pittore, è una forza», nello stesso tempo evidenziò il fascino di questo artista e il fraintendimento basilare che esiste sul suo conto. Per molti [...]
da ''The New York Review of Books''

Otto Dix. Tristi verità

di Sanford Schwartz - Nel 2006 il Metropolitan Museum di New York inaugurò una delle sue mostre più affascinanti sull’arte del ventesimo secolo. Era intitolata Glitter and Doom: German Portraits from the 1920s ed era una rassegna selezionata in modo magistrale delle opere di Max Beckmann, George Grosz, [...]