Edmund White

Flaubert: Moreau, c’est nous

da ''The New York Review of Books''
Flaubert in the Ruins of Paris: The Story of a Friendship, a Novel, and a Terrible Year di Peter Brooks
Basic Books, 241 pp., $32.00

  
Ford Madox Ford1 ha detto che bisogna leggere L’educazione sentimentale di Gustave Flaubert quattordici volte per riuscire ad afferrarlo in pieno; egli ne aveva memorizzato intere parti. Franz Kafka disse che era uno dei suoi romanzi preferiti. Non male per un libro che quando venne pubblicato fu ampiamente criticato per la sua insensibilità e cinismo.
 
La gente parla con disinvoltura dello stile di Flaubert. Ho notato che il modo migliore per far parlare la gente del tuo “stile” è di parlarne tu stesso. Questo è ciò che fece Flaubert, come anche Truman Capote. La corrispondenza di Flaubert testimoniava le ore passate sul suo sofà, pratica che lui chiama “marinatura”, nella ricerca del “mot just” (la parola giusta); egli riusciva a scrivere solo pochi paragrafi al giorno.
 

Questo contenuto è riservato ai soli membri di Annuale Online
Accedi Registrati.
Print Friendly, PDF & Email
Invia una mail per segnalare questo articolo ad un amico