Calendario Arte – Maggio 2012

A cura di Giovanni Caliò

In Italia

ASTI
Etruschi, l’ideale eroico e il vino lucente. 300 oggetti, in alcuni casi esposti per la prima volta e provenienti dai Musei Vaticani,che gettano una luce sulla storia degli Etruschi della valle del Tanaro e il loro rapporto con il mondo Mediterraneo greco e orientale. Fino al 15 luglio 2012. Palazzo Mazzetti, Corso Vittorio Alfieri 357. Contatti: Tel. 199757517 http://www.palazzomazzetti.it/

CUNEO
Freud-Rembrandt. Incisioni. Un confronto che solo apparentemente può sembrare ardito, quello fra Lucian Freud e Rembrandt Harmenszoon van Rijn, nati a quattrocento anni di distanza l’uno dall’altro. Eppure entrambi sono accomunati dal loro modo fuori dagli schemi e disincantato di guardare alla realtà, usando l’incisione come mezzo per esprimere il loro mondo visivo spesso brutale, fatto da corpi rinsecchiti e visi rugosi. Fino al 13 maggio 2012. Via Guglielmo Marconi 16, Monforte d’Alba. Contatti: Tel. 0173789282 http://www.fondazionebottarilattes.it/


ROMA
Henri Cartier-Bresson, Immagini e Parole. Quarantaquattro opere in bianco e nero del grande fotografo francese. Mostra sintetica ma al tempo stesso esaustiva, poiché racchiude forse le fotografie più celebri e incisive dell’opera di Cartier-Bresson. L’esposizione vanta poi il commento delle foto di grandi artisti,tra i quali: Aulenti, Balthus, Baricco, Cioran, Gombrich, Jarmusch, Kundera, Miller, Scianna, Sciascia, Steinberg e Varda. Fino al 6 maggio 2012. Palazzo Incontro, via dei Prefetti 22. Contatti: Tel. 0697276614 www.fandangoincontro.it


MILANO
Tiziano e la nascita del paesaggio moderno. Più di cinquanta opere del grande artista veneziano e di altri artisti del che contribuirono con i loro quadri alla nascita del paesaggio moderno nella pittura del cinquecento. La maggior parte delle opere provengono da numerosi musei e gallerie d’arte americane ( Museum of Fine Arts di Houston, Institute of Arts of Minneapolis, Art Museum of Princeton University )  ed europee  ( National Gallery di Londra, Gemaldegalerie Alte Meister di Dresda, Szepmuveszéti Muzeum di Budapest, le Gallerie dell’Accademia di Venezia, gli Uffizi di Firenze). Per un totale di trentasette prestatori da tutto il mondo. Fino al 20 maggio 2012. Palazzo Reale, Piazza Duomo 12. Contatti: Tel. 0254915 http://www.artpalazzoreale.it/

 

Nel mondo

 
BERLINO
Boris Mikhailov. Time is out of joint (1966-2011). Retrospettiva dedicata a uno dei più grandi fotografi russi contemporanei. La mostra ripercorrere più di quarant’anni di Mikhailov, che ha spaziato dalla fotografia concettuale fino ai reportage, dai primi lavori fino alle ultime fotografie realizzate nella capitale tedesca. Fino al 28 maggio 2012. Berlinische Galerie, Alte Jakobstraße 124-128. Contatti: http://www.berlinischegalerie.de/

 
LONDRA
Damien Hirst. Torna alla Tate Gallery uno degli artisti più influenti della sua generazione, Damien Hirst, considerato il capofila del movimento artistico definito YBAs (Young British Artists). Sarà la prima volta che un ente istituzionale ospiterà le opere di Hirst, inoltre per la prima volta dopo vent’anni, molte dei lavori fondamentali della sua carriera si ritroveranno all’interno dello stesso spazio. Fino al 9 settembre 2012. Tate Modern Bankside, SE1 9TG, London. Contatti: http://www.tate.org.uk/


NEW YORK
Cindy Sherman. È la modella di sé stessa da più di trent’anni. Cindy Sherman è capace di trasformarsi in una miriade di personaggi, storici o di fantasia, in grado di divertire, inquietare, sedurre e colpire. Con parrucche, costumi, trucco, protesi e oggetti di scena, Cindy Sherman ha abilmente modificato il suo fisico nel corso degli anni, fino a diventare lei stessa un tableaux vivente. Con più di 170 opere esposte, la mostra accompagna i visitatori dalle prime opere della Sherman da metà degli anni ’70, fino ai giorni nostri. Fino all’11 giugno 2012. Museum of Moder Art, West Fifty-third Street, Manhattan, New York. Contatti: www.moma.org 


Print Friendly, PDF & Email
Invia una mail per segnalare questo articolo ad un amico